Se ti fai la doccia, risparmi tu e pure l’ambiente

  • Autore: BARCAROLO MONICA
  • 01 dic, 2017
bagno con box doccia

Quanti di noi hanno ancora l’abitudine di farsi il bagno? Praticamente nessuno. Viviamo di fretta e davvero non vogliamo sprecare tempo prezioso per riempire la vasca con l’acqua e poi stare in ammollo a lavarci. Senza parlare della fatica che lavare la vasca comporta, della posizione scomoda che bisogno adottare per pulire profondamente le pareti della vasca e del mal di schiena che ne consegue! Insomma, abbiamo più che un valido motivo per eliminare la vasca dal nostro bagno e installare una comoda e funzionale doccia.

La doccia non è semplicemente più facile da pulire : è più accessibile anche da persone anziane e donne incinte che possono riscontrare difficoltà ad entrare in una vasca da bagno, e permette un minor consumo d’acqua, con un conseguente risparmio per l’ambiente e per il nostro portafogli.

I nostri tempi di vita sempre più frenetici ci portano ad avere poco tempo e quindi preferire una veloce doccia a un bagno rilassante. Tuttavia,  i moderni box doccia permettono di coccolarci come meglio desideriamo : è possibile scegliere un modello che abbia cromoterapia, radio integrata, idromassaggio e, nei design più esclusivi, anche il bagno di vapore.

Qual è il modo migliore per installare un nuovo box doccia?

Se in casa avete una vasca in muratura e volete liberarvene, potete rivolgervi ad imprese specializzate che andranno a smurare la vostra vecchia vasca e a smaltirne i detriti, installando al suo posto una comoda e funzionale doccia, avendo cura di allungare le tubature dell’acqua in modo da poterle adattare alla colonna. Se, però, non volete cambiare il vostro pavimento, avete tre opzioni:
  • Installare un piatto doccia tradizionale , che vi permetterà di risparmiare spazio, creando un posto ad esempio per la lavatrice, inserendo delle piastrelle di pavimentazione a contrasto con quelle già esistenti, ridefinendo così lo stile del vostro bagno
  • Installare una platea che oltre al piatto doccia dispone dello spazio per accogliere la lavatrice o un mobiletto, in modo da non dover rifare la pavimentazione
  • Inserire un piatto doccia delle stesse dimensioni della vasca che andate a rimuovere, creando una doccia ampia e funzionale soprattutto se avete dei bambini da lavare.
Sarà sempre comunque necessario provvedere all’ inserimento delle piastrelle mancanti sulla parete prima occupata dalla vasca. Potete optare per la sostituzione di tutte le piastrelle interne al box doccia, creando quindi una parete doccia definita e in contrasto col resto del bagno, oppure inserire un colorato mosaico solo nella parte in cui mancano le piastrelle.

Una volta scelta la vostra soluzione, potrete sbizzarrirvi con la scelta della colonna doccia che meglio soddisfa le vostre esigenze e con la scelta della cabina, che può essere in plastica oppure in vetro, trasparente o smerigliata: tutto in base al vostro gusto e al vostro budget.

Nel punto vendita F.I.R. di Ivrea troverete le soluzioni della linea Silex di Fiora e personale pronto a darvi tanti consigli utili.
Autore: BARCAROLO MONICA 01 dic, 2017

Quanti di noi hanno ancora l’abitudine di farsi il bagno? Praticamente nessuno. Viviamo di fretta e davvero non vogliamo sprecare tempo prezioso per riempire la vasca con l’acqua e poi stare in ammollo a lavarci. Senza parlare della fatica che lavare la vasca comporta, della posizione scomoda che bisogno adottare per pulire profondamente le pareti della vasca e del mal di schiena che ne consegue! Insomma, abbiamo più che un valido motivo per eliminare la vasca dal nostro bagno e installare una comoda e funzionale doccia.

La doccia non è semplicemente più facile da pulire : è più accessibile anche da persone anziane e donne incinte che possono riscontrare difficoltà ad entrare in una vasca da bagno, e permette un minor consumo d’acqua, con un conseguente risparmio per l’ambiente e per il nostro portafogli.

I nostri tempi di vita sempre più frenetici ci portano ad avere poco tempo e quindi preferire una veloce doccia a un bagno rilassante. Tuttavia,  i moderni box doccia permettono di coccolarci come meglio desideriamo : è possibile scegliere un modello che abbia cromoterapia, radio integrata, idromassaggio e, nei design più esclusivi, anche il bagno di vapore.

Autore: BARCAROLO MONICA 01 dic, 2017
Accessori da bagno? Oggi abbiamo davvero l’imbarazzo della scelta! Forme, stili e colori vanno incontro alle esigenze di stile di ogni casa, con una gamma di proposte così vasta da far girare la testa. Ma per fare ordine in questo mare magnum di accessori basta ricordare la regola principe dell’arredo bagno: bello sì ma soprattutto funzionale. Gli accessori bagno devono essere comodi e pratici da usare , quindi no a design troppo audaci che poi creano problemi di equilibrio e si ribaltano non appena tenti di utilizzarli per quello che dovrebbe essere il loro scopo. Sì a materiali resistenti, che anche se cadono non si rompono, come plastica, resina e pietra; e soprattutto sì a materiali facili da pulire e igienizzare e in grado di resistere all’usura dell’acqua, come metallo e vetro temperato.
Autore: BARCAROLO MONICA 01 dic, 2017
Una volta relegato a mero ambiente di servizio, oggi il bagno diventa il vero protagonista della nostra casa, con arredi di design dedicati e sempre nuovi. Ogni anno vengono presentati nuovi colori e stili per rendere il nostro bagno accogliente e in linea con gli altri ambienti di casa. Vediamo cosa ci riserveranno le nuove tendenze per il 2018.
Autore: BARCAROLO MONICA 06 set, 2017
Il bidet (o bidè) è un accessorio immancabile nei bagni italiani ma sconosciuto a molte altre culture, sfortunatamente per loro.
Ripercorriamo la sua lunga storia: dall’invenzione, secoli addietro, fino ai giorni nostri.
Autore: BARCAROLO MONICA 16 ago, 2017
I trend dell’arredo bagno 2017 puntano su soluzioni lineari e materiali pregiati, capaci di ricreare un’atmosfera lussuosa anche in uno spazio ristretto. Dai sanitari al termoarredo, la parola d’ordine è sicuramente eleganza.
Autore: BARCAROLO MONICA 06 lug, 2017
Il bagno è una delle stanze della casa che permette di sbizzarrirsi maggiormente con materiali e tonalità. Le tendenze del 2017 per i colori del bagno accontentano davvero i gusti di tutti, dagli amanti dei toni neutri a chi non riesce a rinunciare a un tocco di vivacità.
Autore: BARCAROLO MONICA 28 giu, 2017
Le recenti scoperte nel campo della domotica e delle nanotecnologie hanno trovato impieghi pratici anche all’interno del settore dei sanitari, offrendo soluzioni di elevato profilo tecnologico quali per esempio il water-bidet e i piatti doccia o i lavabi a nanotecnologia idrorepellente. Parliamo in questa sede più approfonditamente di questi sanitari, cercando di coglierne i pregi e i vantaggi nell’impiego di tutti i giorni.
Autore: BARCAROLO MONICA 21 giu, 2017

I rivestimenti e le piastrelle per il bagno oggi possono essere realizzati secondo un’infinita varietà di colorazioni, materiali e tipologie di decorazioni, che spaziano dal listello in gres porcellanato al parquet in legno, passando per l’applicazione di materiali naturali che simulano l’effetto dell’erba, del marmo o della pietra, con design unici e personalizzabili in ogni dettaglio.

In questa sede ci occuperemo di illustrare 3 tipologie di rivestimenti per la stanza da bagno, rispettivamente composte da materiali differenti, e con motivi decorativi di grande impatto estetico.
Autore: BARCAROLO MONICA 07 giu, 2017
Con l’arrivo delle stagioni più calde, avere nei propri ambienti di casa o di lavoro la giusta climatizzazione è di fondamentale importanza per il benessere e il comfort di tutti gli abitanti e i dipendenti, mantenendosi al riparo dalle ondate di calore e dall’umidità. A questo scopo installare impianti di condizionamento dell’aria di ultima generazione vi permetterà di mantenere la temperatura ottimale in ogni stanza rimanendo freschi e asciutti, con al contempo un basso dispendio energetico.
Share by: